martedì 21 agosto 2007

Piscina termale

Il tempo non è dei migliori ma non volevo aspettare oltre per (ri)tornare a parlare della piscina termale di Monsummano.



L'ultima volta che lo feci, infatti, non c'ero ancora stata, ma, adesso, posso dire di essere una frequentatrice se non assidua, quantomeno fedele di questa meravigliosa struttura; allora ho pensato potesse interessare la recensione di una cliente, mentre, per tutte le informazioni sui prezzi, gli orari e ulteriori foto oltre a quelle sul nostro flickr, rimando al sito dell'hotel Grotta Giusti e, in particolare, alle pagine dedicate alla piscina termale.

L'acqua ha una temperatura praticamente costante attorno ai 35° ed è quindi perfetta sia per i bagni notturni (ancora per tutto agosto possibili nelle serate sia del venerdì che del sabato e poi solo al venerdì fino al 24 settembre) che per il giorno.

Inizialmente ero preoccupata fosse troppo calda per un'assolato pomeriggio di agosto, ma mantenendosi qualche grado sotto la temperatura del corpo umano è praticamente perfetta. Non dà nemmeno problemi appena dopo mangiato quindi ci si può subito rituffare in acqua.

Basta immergersi (la profondità è ovunque di un metro e trenta) e si capisce subito che non si tratta di acqua comune visto che è particolarmente "pesante" da spostare per merito dei minerali che la arricchiscono (e tra cui, fortunatamente non è presente lo zolfo dall'odore sgradevole). La sensazione che se ne ha una volta usciti e anche a fine giornata è di rilassatezza in tutto il corpo e la pelle rimane particolarmente liscia. Questo sia che si usufruisca o meno delle postazioni idromassaggio.

Ve ne sono molte e di diversi tipi: quella in cui si sta sdraiati sulla schiena, quella dove si sta seduti, oppure in piedi e altre ancora. C'è da fare un po' di fila, specie a metà pomeriggio, ma i bagnini e le bagnine, oltre a essere a disposizione per ogni informazione e a vigilare sulla sicurezza delle persone in acqua (seppure la profondità non sia troppa come sottolineato poco prima), controllano anche che a tutti spetti di fare il turno di idromassaggio dopo regolare fila.

Un altro vantaggio non trascurabile, a mio parere, rispetto a una piscina normale, è la tranquillità, dal momento che il regolamento vieta schiamazzi, tuffi e schizzi. Perciò nessuno rischia di essere annaffiato inaspettatamente mentre prende il sole o legge il giornale.


Per colazione e pranzo (o cena) è aperto il Bio Aquam Cafè (sopra, in foto, il logo su una delle vetrate), fornito di panini, insalatone, piatti freddi e caldi (sia primi che secondi), frutta e dolci da consumare all'interno o ai tavoli sotto la terrazza. Fin'ora ho sempre scelto piatti freddi e devo dire che mi sono sempre sembrati molto buoni.

Certo, la bellezza della struttura, circondata dal verde delle colline e della macchia, l'acqua termale, la tranquillità, il personale carino e disponibile, il ristorante elegante e il buon cibo hanno un prezzo ovviamente superiore a quello di qualsiasi altra piscina. Ma non credo si discosti poi molto da quanto viene a costare una giornata di mare (se si considera anche benzina e autostrata) perciò penso che questo sia un motivo in più per farci un salto. Magari tra settimana, giorni in cui i residenti a Monsummano possono usufruire di uno sconto del 30% esibendo un documento di identità).

L'ingresso comprende l'uso dell'armadietto e un posto ombrellone fino a esaurimento (ovvero: prima assegnano postazioni comprensive di un ombrellone una sedia e due lettini e poi quando sono finiti rimangono lettini senza ombrelloni). La fila per l'ingresso all'apertura della piscina è un po' lunga ma scorre velocemente e ordinatamente, ciabatte e cuffia sono obbligatorie ma se le dimenticate a casa è possibile noleggiarle presso la struttura stessa.

Per concludere vorrei dire che non sono proprio l'unica a essere rimasta contenta della piscina: parlando con gli altri frequentatori ho avuto conferme che chi ci è stato una volta cerca di tornarci e tutti l'ammirano per la bellezza, tranquillità e proprietà dell'acqua. Mi è sembrata, inoltre, meta di molti turisti in quanto diverse persone in acqua parevano parlare francese o olandese oppure avere cadenze venete o piemontesi e ho quindi ipotizzato si trovassero qui in vacanza.

3 commenti:

luca ha detto...

bella sta piscina ...

Elena Barni ha detto...

:)

Alex - Digital Worlds ha detto...

Ciao, Elena!

Grazie della visita che ricambio con interesse :-)

Alex - Digital Worlds