domenica 27 maggio 2007

Una tv per Monsummano

I più attenti da qualche giorno avranno notato un nuovo link nell’elenco Link istituzioni e territorio.
E’ quello della Tv di Monsummano, progetto, a dire il vero, ancora in fieri, ma che sembra partire col piede giusto, con l’impegno di monsummanesi che credono nel progetto e che stando dando molto per realizzarlo.
Colgo l’occasione, quindi, per iniziare a dare qualche informazione su questo nuovo medium per il nostro territorio.
TRV nasce per moltiplicare le capacità comunicative della Valdinievole, con riferimento particolare alle aree di influenza di Monsummano e Montecatini, spesso un po’ trascurate dalle altre tv locali (ad esempio TVL, che comunque, personalmente, di tanto in tanto vedo con piacere). I suoi contenuti dovrebbero aumentare soprattutto a partire dal prossimo autunno e serviranno a raccontare la Valdinievole da un punto di vista che mi sento di definire di citizen journalism. La tv si propone infatti di essere ricca di inchieste giornalistiche ma anche collaborazioni con enti e varie realtà locali, dando vita non solo a una vetrina per la Valdinievole ma a qualcosa di più: un nuovo spazio che permetta di fare sentire più consapevole la nostra vallata, come un’unica grande comunità di oltre 100.000 abitanti, tutti coloro che già a oggi risiedono in Valdinievole.
E’ possibile vedere TRV in due modi: on line, dal sito http://www.trvit.com/ oppure sul proprio apparecchio televisivo nel modo descritto nel file di testo scaricabile presso l’apposito spazio del nostro spazio divshare.

6 commenti:

Sara ha detto...

bene bene..e così è molto probabile che ti vedremo in veste di telegiornalista d'assalto!te lo auguro. :-D

Sajy ha detto...

Uuuhhhh!!Ma qualche inviata la cercano??!:)sajy

enore savoia ha detto...

Bentornata ... dalla conferenza a cui hai partecipato, spero con un notevole bagaglio culturale ! Buon lavoro !

Elena B. ha detto...

Eheheheh :) non so se potrò avere il ruolo di reporter d'assalto ^_^' vedremo, certo sarebbe ganzo! E, Sajy, mi informerò per sapere se cercano... chissà che qualche responsabile di TRV non voglia direttamente rispondere al tuo commento ;)

X Enore...grazie del ben tornata :)
la conferenza è stata FANTASTICA, anche se alcuni lati non esito a definirli scabrosi -ma magari potrò approfondire tutto questo sul mio blog personale-, credo sia stata un'occasione molto utile e formativa, specie per chi come me si interessa allo sterminato campo della comunicazione.
E poi, non c'è dubbio: LE STRATEGHE SI SONO FATTE VALERE :)

Silvia ha detto...

io vorrei lavorare per la radio...come faccio???

Elena Barni ha detto...

Cara Silvia, purtroppo non so darti consigli molto illuminanti.
Fino all'anno scorso sicuramente esisteva un corso di laurea specialistico specifico per il lavoro in radio presso l'università di Siena. Altrimenti, se fossi in te, intanto cercherei di contattare qualche radio locale per organizzare uno stage o al limite sentire se hanno bisogno di nuove idee o simili...mi dispiace di non esserti di maggiore aiuto! In bocca al lupo.